mercoledì 24 ottobre 2007

Privazioni


Io mi sto rivestendo e tu mi guardi.
Vuoi mettermi di fronte alle mie responsabilità.
Rinfacciarmi tutte le mi sregolatezze, le mie trasgressioni.
Abbottono la camicia.
Tu sei seria ed io vorrei tanto rubarti un sorriso.
Ma non so cosa dirti.
Tu invece lo sai benissimo.
Una sola parola.
Cinque semplici lettere, che ci allontaneranno.
Vorrei tanto che tu non l’avessi detta quella parola.
Vorrei tanto non odiarti per avertela sentita dire.
Lo so che è soprattutto per il mio bene.
Lo so che una rinuncia può nascondere un bene superiore.
Vorrei tanto che in questo momento tra di noi ci fosse solo il silenzio.
Ma tu decidi di romperlo questo silenzio con un’unica decisione.
Una sola spietata sentenza:
“Dieta!”
Ecco perché non ci volevo andare all’ospedale!

Colonna sonora: Io perderò (Vasco Rossi)

9 commenti:

spiff ha detto...

Eh eh eh... Su, dai la cucina siciliana ha delle opzioni saporite ma anche salutiste... due passi alla vucciria e passa la paura... Da noi è più dura fare la dieta con il ragù, il purè, lo stracotto che ti passano sotto il naso... ;-)

Bulgakov ha detto...

Spiff a casa mia pure il caffelatte è ipercalorico!

Daniela ha detto...

E' la classica tattica due mesi prima delle feste di natale.
Io ci provo sempre....senza risultati, ovvio.

La fisarmonica (di chi era? Raitano o Dallara?)

Bulgakov ha detto...

Ma quale tattica? Io ai miei chili superflui ci tengo... è lì che accumulo la mia felicità :) .
Era Morandi

saturnia ha detto...

eheheh e vai in ospedale per una dietina?? mangia proteine e abolisci i carboidrati (vabbè, non del tutto...) bevi tanta acqua, e vedrai che diventerai un figurino!! oppure vai sul sito della Lambertucci!!!!!! :D

Bulgakov ha detto...

No l dietina è stata la conseguenza della visita in ospedale... ma proverò a fare una visita a rosanna

PiEffe ha detto...

che bello, non sono sola nel triste calvario del digiuno !!! e tanto per non perdere l'autostima, la reazione di mia madre quando le ho detto che mi sposo a maggio è stata: non ti pare presto? ce l' hai il tempo per dimagrire ?
no comment...la mamma è la mamma e con quella bocca puo dire cio che vuole (citazione commerciale anni 50/60)

Bulgakov ha detto...

Maggio? Ma è il mese delle fragole! Qui Maletto ci cova... :)

SCRI...... ha detto...

Pensando a Maletto è proprio vero che bastano due cuori e una capanna, visto il loro alloggio!!!
W gli sposi!