mercoledì 23 gennaio 2008

C'era una volta un padre...


Quando ero piccolo mia nonna mi raccontava sempre delle storie.
Per lei era un po’ come raccontare delle favole.
Diceva che servivano a farmi dormire.
Nelle storie di mia nonna c’era sempre qualcuno che moriva.
Ma mica di malattia… figurarsi assolutamente no!
Morivano sempre tutti ammazzati.
E ammazzati pure di brutto!
Ogni storia era una festa di corpi scarnificati e arti rubati.
Di dormire dormivo, ma per il terrore.
Con questi presupposti da grande avrei potuto fare lo scrittore o il serial killer.
Faccio l’ingegnere… … mi sembra un buon compromesso.

14 commenti:

SCRI...... ha detto...

Cara sig.ra Di Marco se è stata inconsapevolmente ripresa e sbattuta su Youtube, come dire che la si vede in giro al pari di suo nipote che lancia messaggi alla Nazione, sappia che sono a disposizione per assumere la sua difesa e citare in Tribunale il malcapitato chiedendo i danni per utilizzo non autorizzato della sua immagine. E non si faccia commuovere da quella faccia che tanto le somiglia, che lo lasciamo in mutande lo stesso. E non l'avatar ma lui medesimo.

signora Di Marco ha detto...

Carissima, grazie per avermi avvisato. Uno passa la vita a crescere un ragazzo, a raccontargli favole, a fare in modo che ti somigli tantissimo e si ritrova su Youtube.
Questi nipoti, lo diseredo.

Il padre con le tre penne ha detto...

Gentilissima scri.... vorrei approfittare delle sue competenze per risolvere dei problemi famigliari relativi a beghe ereditarie.
Confido in un celere riscontro, sottolineo "celere" altrimenti la consulenza la dovrà prestare relativamente ad un caso di omicidio colposo!

l'avvocato risponde ha detto...

Faccia fare testamento al padre, olografo, e che non si capisca che lo ha costretto. A quel punto al fratello toccherà rivendicare la legittima ma si va per le lunghe e vuoi vedere che scivola pure lui nel fiume?

Francesco ha detto...

CONFRONTI: Stasera collego il televisore all'uscita tvout del pc e riunisco la famiglia per vederlo... abbiamo ancora negli occhi il bellissimo Lady in the water, eh!

matita D ha detto...

Mi ricorda la storia del liutaio raccontata da Yusif Latif Jaralla al Kursaal per la presentazione di "Attraverso la Zisa"...ma non so se la fine è la stessa...Beh, non tutti sono generosi come Yusif.
Pasienza...

PaleMMMitana ha detto...

VOGLIO LA SIGNORA DI MARCO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO!!!

Anonimo ha detto...

Non mi si vede il video, gasp, comprendi che sfiga?

Bulgakov ha detto...

@ francesco: Dì la verità vuoi terrorizzare la piccola eh?
@matita d: Ma nooooo la storia di mia nonna è molto più truce di quella.
@palemmmitana: Valuteremo la cosa in famiglia... del resto con la sua abilità nel raccontare "storie" è la candidata ideale :)
@ anonimo: è la maledizione delle tre penne ;)

SCRI...... ha detto...

Voglio il numero della nonna per sapere come va a finire!!!

Bulgakov ha detto...

Scri... dovresti saperlo l'indirizzo no? Cala a Palermo e ti faccio cantare pure la ninna nanna da nonna :)

ViAggiAtRiCe ha detto...

scri te lo dico io..l'assassino è sempre il maggiordomo:D

Anonimo ha detto...

1) Tua nonna è bellissima.
2) non ci giro attorno, dimmi quanto vuoi per il resto del video.
3)Non ho capito il compromesso, che fai scrivi di costruzioni che crolleranno facendo stragi? :D
GOKU

Bulgakov ha detto...

@Viaggiatrice: la domanda però è: Chi ha ucciso il maggiordomo?
@Goku:
1) E' vero! Del resto è la mia stampa.
2)Beh il racconto è della famiglia, quindi chessò potremmo presentare mia cugina di 7 anni a quello sciupafemmine di tuo figlio!
3) Se un giorno avrai a che fare con un ingegnere, capirai :D