lunedì 11 giugno 2007

DO : l'ottava nota


Dovevo scegliere la carta da regalo e non ho avuto dubbi: un blu notte era l’ideale per una confezione.
Poi toccava al nastro. Occorreva un colore che rendesse misterioso il dono. Niente di meglio del giallo.
E così ho impacchettato l’ottavo post per Rosalio: un regalo per un peccatore!
Perché fare un regalo ad un peccatore?
Beh perché non farlo sarebbe un vero peccato!
E poi questo è l’ottavo post!
Un numero speciale l’otto.
Innanzitutto perché è il mio numero preferito e poi, se sette nella cabala rappresenta l’ordine naturale delle cose, l’otto ne è il superamento.
Ed in questa storia l’ordine non è né protagonista né comparsa.

Colonna sonora: My favorite things (John Coltrane)

3 commenti:

SCRI...... ha detto...

Io non ti seguo più ... alzo le mani ... sventolo bandiera bianca e ... MI ARRENDO!!!

Bulgakov ha detto...

Senti Scri già di bandiere che sventolano a Palermo ce ne sono fin troppe, se abbassi le mani, ti aspetto ;)

Captain's Charisma ha detto...

La compagnia dei celestini...un vero e proprio capolavoro...come l'incipit del resto...